lunedì 16 gennaio 2017

Virginia Raggi al 103° posto: se il buongiorno si vede dal mattino

Governance Poll 2016: Raggi a fondo classifica




Virginia Raggi è risultata penultima nella classifica del consenso ai sindaci e come ben si sa la miglior difesa è l'attacco: Grillo spara a palle incantenate contro la politica economica di Renzi mentre declassamenti e nuove tasse chieste dall'Europa sono solo frutto della vittoria del "no" e dunque colpa abbondantemente sua.

Mentre i fallimenti sul piano nazionale non levano consensi al M5S - l'operato disastroso della giunta romana ha infatti disamorato i cittadini della capitale.


L'M5S ha puntato sui "ragazzi della porta accanto" - titolo preferenziale la telegenictà del candidato - ritenendo superflua la competrenza politico-amministrativa. I risultati si vedono: dopo mesi di governo Raggi la capitale sta pagando l'incuria, i vuoti di potere con assessori "mordi e fuggi", le inchieste giudiziarie... e sapere che i rappresentanti 5 stelle hanno abiurato per iscritto alla propria libertà di coscienza - si vedano i contratti con penale per chi si allontana dalla linea -  deve essere stato il colpo di grazia alle fortune di Virginia Raggi.

Se il maggior risultato finora conseguito da M5S doveva fare da assaggio a un possibile futuro governo pentastellato diremmo che la performance non è delle migliori.

Il piazzamento di Appendino al primo posto e Pizzarotti - che non è più M5S- al terzo conferma l'importanza della competenza e a giudicare da livello medio del personale a 5 stelle ci preparara un triste destino.








Valda Campochiaro Montanari




Fonti: 
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-01-16/consenso-sindaci-vince-chiara-appendino-070010.shtml?uuid=ADAnVyUC

Ti è piaciuto l'articolo?


Leggi i nostri articoli su Beppe Grillo