sabato 4 marzo 2017

Grillo e i doppi standard: la prova che sono establishment

I grillisti vogliono sfiduciare Luca Lotti perché indagato mentre l’indagata Virginia Raggi gode in pieno della loro fiducia. Sono corrotti come tutti ma sono peggio perché non hanno vergogna, perché si spacciano per più onesti e ne hanno fatto un mestiere alla bella faccia dei cittadini rimasti a casa a votarli.





Nella montatura Consip, i pasticcioni di Grillo danno il loro contributo con una mozione di sfiducia contro Lotti perché indagato mentre la Raggi pure indagata la lasciano dov’è.

Non bastano le firme false di Palermo e i tanti casi giudiziari sparsi per la penisola.




Non basta Raffaele Marra in carcere che con Sergio Scarpellini è sotto richiesta di giudizio immediato.

Non basta la figuraccia a 12 stelle, quelle europee.

Non basta l’abbandono dello streaming per le chat dei quattro amici al bar.

Non bastano le polizze a loro insaputa.

Nemmeno bastano - e queste sì dovrebbero essere più che sufficienti -  le buche di Roma che a questo punto non resta che riempire di spazzatura.

I loro politici si godono intanto i circa 100 mila euro di reddito annuo pagati dalle istituzioni. Che siano establishment?





Ti è piaciuto l'articolo?