venerdì 10 marzo 2017

Spazzatura e reddito di inclusione: i grillisti contro i poveri

Incompetenti e opportunisti, il problema povertà viene cavalcato ma non risolto dai grillisti che votano contro il reddito di inclusione, multano chi rovista nella spazzatura e vivono a Roma con 7 mila euro al mese.


Complice l’impoverimento del ceto medio, dopo il 2000 rovistare nella spazzatura - il “trash treasure hounting” - è divenuto in molti paesi una moda in Europa e oltre Atlantico. Frugare nella immondizia è però un reato, secondo il Codacons, perché la spazzatura appartiene al comune e appropriarsene crea un danno al municipio. Sic!



Peccato, con certe cose abbandonate ti ci puoi arredare casa a costo zero. Nonostante le discariche romane giunte al limite, non la pensa così Virginia Raggi che ha annunciato multe salate per i rovistatori.

Lo spunto sembra giungere dal caso di Follonica dove due zingare sono state recentemente sequestrate e vessate perché colte in flagranza di rovistaggio nel pattume di un supermercato.

Dopo i fatti di Follonica su twitter i “dagli allo zingaro” non si contavano e il Movimento 5 stelle coglie subito lo spunto di una nuova battaglia vincente, di quelle che danno soddisfazione perché consentono ai cittadini di sfogare un po’ di rabbia a costo zero.

Sempre meglio gli zingari che consentire agli elettori di prendersela con i parlamentari grillisti che vivono a Roma con settemila euro al mese e che non fanno la fatica di votare sì al reddito di inclusione.

Magari la delega al Governo sulla povertà non sarà il massimo ma è comunque qualcosa. Perché i grillisti vogliono togliere questi 500 euro mensili al 1,8 milioni di persone che in base al decreto li percepiranno? Mistero, il Movimento sembra puntare più ai voti che a migliorare la vita delle persone.


Tornando ai cassonetti si calcola che solo il 23% della spazzatura sia veramente irrecuperabile e alla fine il treasure hunting potrebbe essere una forma di riciclaggio. La sindaca si schiera però anche contro i mercatini abusivi dove si vendono e dunque si riciclano oggetti trovati nella spazzatura.

Che fine ha fatto il movimento grillino della prima ora, quello delle soluzioni creative e virtuose?

Nella proposta di costruire uno stadio. Utile!



Monica Montanari





Fonti e Documenti

Virginia Raggi preannuncia multe per chi rovista tra i rifiuti sul Corriere della Sera
Frugare nella spazzatura è un reato su Il Fatto
Zingare di Follonica richiuse in gabbia per aver frugato nella spazzatura su il Fatto
Ti è piaciuto l'articolo?