lunedì 23 gennaio 2017

Di Maio si lamenta dell'abolizione a metà delle Province: ma non aveva votato "no"?

Le province amletiche di Luigi Di Maio 





L’Ansa ribatte che Luigi di Maio in riferimento all’Hotel Rigopiano ha  letteralmente dichiarato questo: 
"Le province non sono state abolite ma sono stati aboliti elettori e finanziamenti (…) così capita che quella che si doveva occupare della viabilità aveva la turbina in manutenzione da diversi mesi".


Qui ci vorrebbe il francese di Roberto Giachetti.

Ma le province non le volevi abolire per risparmiare?
Amico caro, invece di farti gli affari tuoi, dovevi votare “Sì” al referendum e completare la riforma.





Ti è piaciuto l'articolo?


Leggi i nostri articoli su Beppe Grillo