venerdì 17 marzo 2017

Grillo e la democrazia: Parlamento eversivo e comunarie annullate

Grillo pubblica sul suo blog una lettera aperta a Sergio Mattarella, annulla le comunarie di Genova, diffonde l’organigramma del governo ombra a 5 Stelle. Ma non servirà a farci dimenticare che Di Maio vicepresidente della Camera ha accusato ieri il Parlamento di essere eversivo.




Hai voglia scrivere a Mattarella e parlare di costituzionalità. La frittata è fatta, ieri il vicepresidente della Camera ha convocato una conferenza stampa per accusare il Parlamento di EVERSIONE, per aver esso Parlamento votato diversamente da come Luigi Di Maio avrebbe desiderato.

Le immagini ormai sono lì, ben stampate nella mente di tutti, il vicepresidente Luigi Di Maio che chiama la piazza violenta e seduto più in basso il gallo cedrone Di Battista a fare segno di sì con la testa.




Questa volta il giochino dell’ “a mia insaputa” non può riuscire. È ben chiaro che il Paese non può permettersi una sesta carica dello Stato tanto irresponsabile da accusare le istituzioni di essere EVERSIVE.

Che la valvola della democrazia si sia rotta lo conferma del resto anche la clamorosa decisione di Beppe Grillo di revocare la candidata scelta per Genova dai militanti del partito, secondo regole da lui stesso dettate. Le comunarie Genovesi hanno dato un esito a lui sgradito? Lui le annulla. La spiegazione fornita ai militanti è “fidatevi”.

Sempre nella speranza che la pubblicistica si scagliasse su altro e trascurasse di occuparsi della stabilità mentale del vicepresidente Di Maio, Grillo ha rincarato la dose dando ai giornali il prospetto del governo ombra, i futuri ministri del governo a 5 stelle: abbiamo la sottosegretaria Taverna, il ministro Di Battista, il presidente del Consiglio Di Maio, appunto…



Ci fa piacere constatare che dopotutto alla fine della fiera anche i non politici grillisti aspirino a diventare ministri. Con tutto ciò che comporta.

Il fatto è, come diceva la ormai vecchia Catherine Hepburne, in “The Corn is Green” di George Cukor:
“Gli errori non si annullano, si sommano.»


 Monica Montanari




Fonti

 Il governo ombra dei grillini su La Stampa
Grillo annulla le comunarde genovesi su Il Messaggero


Ti è piaciuto l'articolo?