giovedì 23 marzo 2017

Squadrismo M5s per nascondere il successo PD nel taglio Vitalizi

Grillo rilancia per nascondere i fallimenti delle sue schiappe che vogliono andare a comandare. Pubblica una lettera aperta piena di rabbia trattenuta da cui filtra però il grido di dolore per i tanti troppi flop: dalla spazzatura, ai vitalizi. E filtra anche uno strano richiamo alla salute che sa di minaccia, fascista appunto.



Andando su Twitter si legge che è morto Er Monnezza.
Il pensiero va subito a Grillo e ai successi della sua gestione della spazzatura romana.

E invece no. Tomas Milian purtroppo ci ha lasciato mentre Beppe Grillo, dopo aver esiliato da Roma il legittimo sindaco per evitare di farsi fotografare in compagnia di Virginia Raggi ormai emblema del fallimento 5 Stelle e aver sostenuto i fascistelli della sua squadra nell’assalto mediatico e parlamentare sui Vitalizi, - dicevamo, Grillo -  accusa il colpo in una lettera di scuse per non essere riuscito a realizzare assolutamente nulla di ciò che andava promettendo entrando in parlamento.



I Vitalizi ai parlamentari?

Il Pd li ha decurtati per un valore di 2 milioni e mezzo l’anno con tagli fino al 40% sul singolo regime pensionistico.

Grillo sui Vitalizi: risultati zero.

Attenzione : i risultati di Grillo sui Vitalizi sarebbero stati ZERO anche se la delibera a 5 stelle fosse passata, perché per farla entrare in vigore i 5 Stelle avrebbero dovuto presentare e far approvare nel frattempo una legge complessiva sul trattamento unificato dei contributi parlamentari.

Lo hanno fatto?

No.




E dunque se anche la loro delibera fosse stata approvata, i risultati avrebbero continuato a essere ZERO.

Il fatto è che la classe politica e amministrativa proposta da Grillo è fatta di schiappe scassa-Italia accomunate dall’appartenere a un disegno eversivo neofascista di assalto alla democrazia rappresentativa e al Parlamento.



Del resto lo ammette Grillo stesso sia pur in un’italiano schiappa:
« i nostri elettori sanno che potranno capire se ci stiamo battendo e quando ci saremo riusciti…»
Sì “quando ci saranno riusciti…” perché per il momento non sono riusciti a fare un bel niente se non a gridare così forte da nascondere agli italiani quanto sono incapaci e quanto sono fascisti.

Per concludere ecco la velata minaccia che aleggia nella lettera odierna di Grillo: « fa male alla salute incazzarsi per la cosa sbagliata e gettare nella nebbia la vera ragione del vostro malcontento.» Come prendersla con Grillo fa male alla salute. Dobbiamo prepararci all'olio di ricino.



Monica Montanari





Fonti e Documenti

Per ragguagli esatti sulla faccenda dei vitalizi si vada al Sole 24 Ore
Per le reazioni scomposte di Grillo si vada sul suo Blog

Ti è piaciuto l'articolo?